La visita per Vitiligine è diversa da quelle normalmente effettuate per altri problemi della pelle, deve infatti contemplare l’utilizzo della illuminazione detta Luce di Wood.

Questo paziente affetto da Vitiligine ha una pelle molto chiara e si era recato da noi per indagare su una zona chiara del mento. La fotografia con Luce di wood ha permesso di scoprire che la vitiligine non si limitava solo al mento ma anche ad altre zone del volto, che sono poi state curate efficacemente.

Fase 1 – Anamnesi

  1. Viene raccolta la storia clinica del paziente per capire se ci sono cause scatenanti o peggiorative della vitiligine
  2. Si richiedono dati sulla aventuale familiarità e età d’insorgenza che ci aiutano a comprendere la tipologia della vitiligine ed a indirizzare la terapia

Fase 2 – La visita medica

  1. Viene raccolta la storia clinica del paziente per capire se ci sono cause scatenanti o peggiorative della vitiligine
  2. Si richiedono dati sulla aventuale familiarità e età d’insorgenza che ci aiutano a comprendere la tipologia della vitiligine ed a indirizzare la terapia

Fase 3 – Terapia

  1. Dopo aver valutato lo stato di attivazione della vitiligine viene prescritta la terapia
  2. Tutte le terapie prescritte sono facilmente eseguibili a casa e i prodotti acquistabili in farmacia, non vi è dunque nessuna necessità di recarsi presso particolari centri di cura.

… e dopo?

A distanza di 2-4 mesi viene eseguita la visita di controllo durante la quale vengono effettuate nuovamente le fotografie in modo da controllare i progressi della terapia prescritta e modificare la terapia nel modo più adatto.