Melagenina 1, 2, 3, e cura della vitiligine a cuba

 In Risposte agli utenti
Nome utente: Roberta
Domanda: Ho sentito parlare di questa pomata-unguento a base di placenta umana a cuba dove dicono che sono all’avanguardia sulla cura della vitiligine ne sapete qualche cosa di piu’ grazie per l’interesse che ci date a noi malati di vitiligine.

 

Dunque partiamo dalla provenienza storica, geografica e biologica di questo prodotto.

La melagenina nasce a Cuba nei primi anni ’70 dall’estro del Prof. Miyares Cao (nella foto di sinistra) il quale effettua un’estrazione dalle placente delle donne cubane poi immesso in sostanze alcoliche con un procedimento sconosciuto alla comunità scientifica. Mettiamo i primi mattoni di risposta: Provenienza biologica fortemente a rischio (alta percentuale di sieropositivi in Cuba, inoltre estratta dalla placenta organo estremamente ricco di sangue), il Prof. Cao non ha mai pubblicato letteratura scientifica (almeno nel panorama editoriale scientificamente valido ed accettato) a riguardo dell’efficacia del suo “estratto” rispetto alla vitiligine. Esistono lavori scientifici che riguardano la melagenina (normale o plus) redatti da altri professionisti che lo considerano un prodotto valido per la ripigmentazione di chiazze di vitiligine. Per quanto riguarda la nostra esperienza non lo consideriamo un prodotto valido ed inoltre data la sua provenienza riteniamo che metta a serio rischio la salute di chi lo utilizza. Comunque il prodotto va utilizzato con l’esposizione solare (preferibilmente cubana), radiazioni ultraviolette o Infrarosse.

La letteratura scientifica (anche se l’ultimo articolo scientifico è del 2004) ha un atteggiamento positivo nei riguardi del prodotto mentre per quanto ci riguarda non possiamo essere altrettanto benevoli data la provenienza non certa ne certificata del prodotto che rimane ad alto rischio infettivo. Esistono decine di siti internet dove si magnificano le doti della melagenina plus anche attraverso foto palesemente truccate (foto di destra dove si nota che il volto di quest’uomo è truccato), la sua vendita ci risultat illegale, dunque attenzione.

Bibliografia

  1. Xu AE, Wei XD.
    Topical melagenine for repigmentation in twenty-two child patients with vitiligo on the scalp.
    Chin Med J (Engl). 2004 Feb;117(2):199-201.
  2. Mandel AS, Haberman HF, Pawlowski D, Goldstein E.
    Non PUVA nonsurgical therapies for vitiligo.
    Clin Dermatol. 1997 Nov-Dec;15(6):907-19.
  3. Mal’tsev VI, Kaliuzhnaia LD, Gubko LM.
    [Experience in introducing the method of placental therapy in vitiligo in Ukraine]
    Lik Sprava. 1995 Jul-Aug;(7-8):123-5. Russian.
  4. Azambuja RD.
    Melagenina and vitiligo.
    Dermatology. 1992;184(2):153-5.
  5. Suite M, Quamina DB.
    Treatment of vitiligo with topical melagenine–a human placental extract.
    J Am Acad Dermatol. 1991 Jun;24(6 Pt 1):1018-9.